Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

domenica 17 marzo 2013

Prospettive Musicali del 17 marzo 2013

SERAFINA STEER
Night before mutiny
da The moths are real
Stolen

GARTH KNOX
Concerto for viola d'amore in d-minor RV 393: Allegro
da Saltarello
ECM New Series

CHARLES LLOYD/ JASON MORAN
Mood indigo
da Hagar's song
ECM

BLACK TWIG PICKERS
Blind man's lament
da Rough carpenters
Thrill Jockey

CAROLIN WIDMANN/ ALEXANDER LONQUICH
Fantasie C-dur op. posth. 159 D 934: Allegretto
da Franz Schubert: Fantasie/ Rondo/ Sonate
ECM New Series

MIKLOS PERENYI
Third suite op. 87: Canto con moto/ Barcarola lento
da Benjamin Britten/ Johann Sebastian Bach/ Gyorgy Ligeti
ECM New Series

EVA QUARTET & HECTOR ZAZOU
Razvivay, dobro
da The arch
Elen

IBRAHIM MAALOUF
Suspicions
da Wind
Mi'ster

EVA QUARTET & HECTOR ZAZOU
Gospodi, pomiluy
da The arch
Elen.



Prospettive Musicali, settimanale di altre musiche di Radio Popolare, va in onda tutte le domeniche alle 22.35 in FM 107.600 e sul web.

Etichette:

8 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Il lunedì mattina (lavorativo) è dedicato all'ascolto di prospettive musicali e di radio uabab dell'amico Borguez, perchè la settimana è meglio iniziarla bene.
Bella puntata
hrundi v. bakshi

lunedì, 18 marzo, 2013

 
Blogger Fabio said...

Grandissimo il cugino Borguez: Satie, Evans, Il libro della giungla, Ethiopiques... Qualcuno mi spiega perche' la radio non e' tutta Radio Uabab, Battiti, Late Junction, Prospettive Musicali? Che mondo migliore sarebbe.

Grazie per aver scritto Hrundi, buona settimana.

lunedì, 18 marzo, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

domanda difficile! (perchè prevede tantissime motivazioni)
Buona settimana anche a te e buona primavera.
hrundi v. bakshi

martedì, 19 marzo, 2013

 
Blogger Fabio said...

Probabilmente, come mi suggeriva una persona qualche giorno fa di fronte alla mia totale incomprensione del fenomeno smartphone, perche' la maggior parte delle persone rifugge l'introspezione. E' probabile che Facebook e 105, i videogiochi e la Maria De Filippi siano, in fondo, la stessa cosa.

martedì, 19 marzo, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

probabilmente si, in compagnia della brutta architettura, delle sale cinematografiche che chiudono, dei vetri oscurati delle auto, dei centri commerciali...
Anni fa seguivo un progetto di un'abitazione, (linee guida del committente e del mio datore di lavoro)più veniva sviluppato, più era evidente che il progetto era sbagliato perchè si basava su errori funzionali ed estetici imposti come base del progetto. Il fabbricato era veramente orribile!
Lo feci notare al mio capo, che mi disse (in dialetto romagnolo): "ascolta non perdiamo tempo (perchè il plurale in questi casi c'è sempre), questo vuole una casa brutta, io gliela faccio brutta!"
...per dire che la tua domanda è difficile, che la cultura,la scuola e l'educazione sono importanti ed è evidente questa carenza un po' ovunque.
hrundi v. bakshi

mercoledì, 20 marzo, 2013

 
Blogger Fabio said...

Aggiungerei solo al tuo bel commento che, oltre alla cultura, alla scuola, all'educazione, basterebbe alzare gli occhi da uno schermino (che scherma appunto, divide dal mondo), guardare finalmente dentro e attorno a noi, e si capirebbero tante cose osservando con curiosita' quei due mondi senza limiti.

mercoledì, 20 marzo, 2013

 
Blogger CICCILLO said...

molto interessante la considerazione sullo "schermo", mi ha dato numnerosi spunti di riflessione. grazie.

giovedì, 21 marzo, 2013

 
Blogger Fabio said...

Sono stati bravissimi a trasformare il telefono, uno strumento nato per comunicare, in un mezzo che si usa per isolare le persone, impedire il confronto, lo scambio, la condivisione, la conoscenza reciproca. Ognuno drammaticamente solo davanti a un giochino, o a farsi i cazzi degli altri via Fece Book.

giovedì, 21 marzo, 2013

 

Posta un commento

<< Home